Parole chiave: Indagine speciale dell'Odisha, Indagine speciale e liquidazione, Proprietario terriero, Geometra autorizzato, Tecnologia moderna, Ente pubblico, Recesso, Registrazione dei diritti, Indagine revisionale, Insediamento

Video pubblicato Gazzetta dell'Orissa Straordinario n. 32/27.1.1959, Notifica n. 692-Legislativa/ 24.1.1959.Una legge per consolidare e modificare le leggi relative alle operazioni di indagine, registrazione dei diritti e transazioni nello Stato di Orissa.Mentre è opportuno consolidare e modificare le leggi relative alle indagini, alla registrazione dei diritti e alle operazioni di insediamento nello Stato dell'Orissa. Con la presente viene emanato dalla Legislatura dello Stato dell'Orissa nel nono anno della Repubblica dell'India come segue:

CAPITOLO I

Preliminare1. Titolo breve, estensione e inizio. – (1) Questa legge può essere chiamata Orissa Survey and Settlement Act, 1958. (2) Si estende all'intero Stato dell'Orissa. (3) Questa sezione entrerà in vigore immediatamente. Il Governo dello Stato può, mediante notifica in Gazzetta Ufficiale, disporre che tutte o parte delle restanti disposizioni della presente legge entrino in vigore in tale ambito e nella data specificata nella notifica.2. Definizioni. – Nella presente legge, a meno che non vi sia nulla di ripugnante nell’oggetto o nel contesto-

(1) “Anno agricolo” indica l'anno specificato nelle Leggi sulla locazione in vigore o in assenza di tali leggi, come può essere prescritto dal Governo in relazione a diversi distretti o località secondo le usanze o gli usi locali;

[(2) “Assistente responsabile della liquidazione” indica qualsiasi funzionario nominato come tale dal Board of Revenue;

(3) “Responsabile delle indagini” indica qualsiasi funzionario nominato come tale dal governo e include un ulteriore responsabile delle ispezioni nominato dal governo;]

(4) "Governo" significa il governo dello stato dell'Orissa;

(5) "Proprietario" significa una persona immediatamente sotto la quale [un inquilino possiede un terreno] e comprende il Governo;

(6) "Prescritta" mezzi prescritti dalle norme emanate ai sensi della presente legge;

[(7) “Registrazione dei diritti” indica il registro dei diritti preparato ai sensi della presente legge;]

(8) "Affitto" significa tutto ciò che è legittimamente pagabile o consegnabile in contanti o in natura o in parte in contanti e in parte in natura da un locatario al suo proprietario a causa dell'uso o dell'occupazione del terreno da lui posseduto. Comprenderà anche il denaro recuperabile ai sensi di qualsiasi legge in vigore al momento come se fosse un affitto;

(9) “Tribunale delle Entrate” indica qualsiasi tribunale (diverso dal tribunale civile) avente giurisdizione ai sensi della presente legge per trattare cause o altri procedimenti;

[(10) “Ufficiale di liquidazione” indica qualsiasi funzionario nominato come tale dal governo e include un funzionario aggiuntivo incaricato dei regolamenti nominato dal governo;]

(11) "Sondaggio" include tutte o parte delle operazioni accessorie alla determinazione, misurazione e registrazione di uno o più confini o di qualsiasi parte di un confine e include una nuova indagine;

(12) “Voto di indagine” indica qualsiasi segno o oggetto eretto, realizzato, impiegato o specificato da un funzionario di ispezione per indicare o determinare o assistere nella determinazione della posizione o del livello di uno o più punti;

(13) “Ufficiale di indagine” indica qualsiasi persona nominata responsabile delle ispezioni ai sensi della Sezione 4;

[(13-a) "Inquilino" significa una persona che possiede un terreno sotto un'altra persona ed è o, se non fosse previsto un contratto speciale, sarebbe tenuto a pagare l'affitto per quel terreno a quella persona;

(14) "Villaggio" indica qualsiasi tratto di terreno che è stato riconosciuto come villaggio nei registri delle entrate o che il Board of Revenue può, di volta in volta, dichiarare come un villaggio;]

(15) Le parole e le espressioni utilizzate nella presente Legge ma non definite avranno lo stesso significato loro assegnato nella Legge sulla locazione o nelle leggi, norme, regolamenti, consuetudini o usi in vigore in qualsiasi parte dello Stato dell'Orissa.

CAPITOLO II

Indagine3. Facoltà di ordinare una perizia. - [(1) Il Governo o, soggetto al suo controllo, qualsiasi funzionario o autorità autorizzata dal Governo può, in qualsiasi momento, mediante notifica, ordinare che venga effettuata un'indagine su qualsiasi terreno nello Stato o sui suoi confini.](2) Il Governo sarà competente in qualsiasi momento durante il proseguimento del procedimento di qualsiasi indagine a emettere un ordine per interrompere tale indagine e, se successivamente ordinato in tal modo, tale procedimento sarà proseguito dalla fase che può essere diretta.( 3) Il Governo può inoltre ordinare con avviso di sopralluogo:

(a) su richiesta di –

(i) qualsiasi autorità locale; O

(ii) altre persone che accettano di pagare l'importo che il Governo può decidere per il costo dell'indagine; O

(b) Laddove in qualsiasi area locale non meno della metà del numero totale dei raiyat faccia domanda per l'indagine, depositando o fornendo una cauzione per l'importo destinato al pagamento delle spese come stabilito dal Governo.4. Nomina del Responsabile dell'indagine, delega dei poteri e modalità dell'indagine. – (1) Il [Consiglio delle Entrate,] può, mediante notifica, nominare qualsiasi [* * *] funzionario o persona, per nome o in virtù del suo incarico, quale funzionario addetto ai rilevamenti per tutti o parte degli scopi della presente legge.(2) Soggetto al controllo del [Consiglio delle Entrate][* * *] ogni funzionario o persona così nominata eserciterà e adempirà i poteri e i doveri di un addetto ai rilevamenti entro i limiti locali come [Consiglio delle Entrate] può dirigere.(3) [* * *](4) L'indagine sarà condotta secondo le modalità prescritte dal Governo.5. Proclamo da pubblicare a cura degli Ufficiali di sorveglianza. – (1) Quando viene ordinata un'indagine ai sensi della Sezione 3, l'ufficiale dell'indagine pubblica un proclama nel modo prescritto invitando tutte le persone che hanno interesse nel terreno o nei confini del quale è stata ordinata l'indagine, a partecipare di persona o dall'agente in un luogo specifico e di tanto in tanto in seguito, quando richiesto allo scopo di evidenziare i confini e fornire informazioni in relazione ad essi.(2) Tale proclamazione costituirà valida comunicazione agli interessati. – Un proclama pubblicato ai sensi del comma (1) sarà ritenuto un valido avviso per ogni persona che abbia qualche interesse nel terreno o nei confini del quale è stata ordinata l'indagine.6. L'ufficiale investigativo può entrare nel terreno, offrire un risarcimento per i danni e risolvere le controversie sui confini. – (1) Dopo l'emissione della proclamazione ai sensi del comma (1) della Sezione 5, l'ufficiale di rilevamento o i suoi subordinati o qualsiasi altro funzionario che agisce sotto l'autorità dell'ufficiale di rilevamento avrà il potere di entrare nel terreno sottoposto a rilevamento, esaminare e misurare tale terreno e ripulirlo tagliando o rimuovendo alberi, giungla, recinzioni, colture in piedi o altri ostacoli materiali ai confini o ad altre linee, la cui rimozione potrebbe essere necessaria ai fini dell'indagine.(2) Compensazione. – L'ufficiale di ispezione dovrà, dopo aver valutato la perdita causata dallo sdoganamento come menzionato nella sottosezione (1), offrire un risarcimento ragionevole ai proprietari dei materiali così sdoganati.[(3) Poteri del funzionario investigativo per determinare e registrare il confine contestato. – Chiunque sia leso da una decisione di cui al comma (2) può, entro trenta giorni dalla data di tale decisione, preferire ricorso all'autorità prescritta.][6A. Preparazione e pubblicazione preliminare della bozza del verbale di indagine. – (1) L'ufficiale investigativo dovrà preparare una bozza di verbale di indagine che comprenderà:

(a) la mappa disegnata nella scala che può essere conveniente secondo il parere dell'ufficiale di rilevamento; E

(b) tutti gli altri documenti che l'Ufficio delle Entrate può, con ordinanza, specificare a tale riguardo. (2) Una volta preparato un progetto di registro dell'indagine, l'ufficiale addetto all'ispezione lo pubblicherà nel modo prescritto e per il periodo prescritto e dovrà ricevere e considerare qualsiasi obiezione che possa essere avanzata a qualsiasi iscrizione in esso o a qualsiasi sua omissione durante il periodo di pubblicazione.6B. Appello. – Un ricorso, se presentato entro trenta giorni dalla data dell'ordinanza impugnata, dovrà essere presentato al Responsabile delle ispezioni da ogni ordine emesso dall'ufficiale delle ispezioni su qualsiasi obiezione avanzata ai sensi della Sezione 6-A.6C. Pubblicazione definitiva dei verbali di indagine. – (1) Una volta che tutte le obiezioni e i ricorsi, se presenti, sono stati risolti, l'ufficiale di ispezione dovrà infine elaborare i registri di ispezione incorporando tutte le modifiche che potrebbero essere necessarie per dare effetto agli ordini su tali obiezioni e ricorsi e causerà esso sarà pubblicato definitivamente nel modo prescritto, e la pubblicazione costituirà la prova definitiva che il verbale è stato debitamente redatto ai sensi del presente capitolo. (2) Bozze separate e verbali definitivi possono essere pubblicati per diverse aree locali o parti di esse.6D. Revisione da parte del Consiglio delle Entrate. – L’Agenzia delle Entrate può in ogni caso-

(a) di propria iniziativa, in qualsiasi momento dopo la data di pubblicazione finale ai sensi della Sezione 6-C; O

[(b) su richiesta presentata entro un anno da detta data, ordinare la revisione di qualsiasi registro di indagine o di parte di esso ma non in modo tale da influenzare qualsiasi ordine emesso da un tribunale civile ai sensi della Sezione 42;]A condizione che tale indicazione non venga impartita finché non sia stata data ragionevole opportunità alle parti interessate di comparire ed essere ascoltate in merito.][7. Pubblicazione definitiva del verbale di indagine da notificare. – Dopo la pubblicazione definitiva di un verbale di indagine, l'Agenzia delle Entrate, mediante notifica, dichiarerà che tale verbale è stato definitivamente pubblicato e tale notifica costituirà prova definitiva di tale pubblicazione.]8. Soggetti incaricati del mantenimento dei voti di rilievo. – (1) Fatte salve le condizioni che possono essere prescritte a questo riguardo, ogni persona interessata alla terra è tenuta a mantenere, rinnovare e riparare i segni di rilievo su o entro i confini della sua azienda e in mancanza di ciò, l'esattore può, a spese del governo, mantenere, rinnovare e riparare tali segni di rilievo, determinare e ripartire il costo di tale operazione e recuperare tali costi come una domanda pubblica o un arretrato di entrate fondiarie, a seconda dei casi.(2 ) Prima che il Raccoglitore rinnovi o ripari qualsiasi segno di rilievo, dovrà notificare per iscritto al coltivatore o ad altra persona interessata nelle modalità prescritte informandolo dell'azione da lui proposta da intraprendere specificando il tempo fissato per tale azione.9. Recupero del costo della perizia. – (1) La totalità o la parte dei costi che possono essere ordinati in relazione all'indagine effettuata sulla domanda delle parti ai sensi del comma (3) della Sezione 3 sarà a loro carico: a condizione che laddove la domanda sia presentata ai sensi Clausola (b) di detta sottosezione, l'importo recuperabile ai sensi di questa sezione sarà recuperato da tutti i raiyat dell'area locale compresi i ricorrenti. (2) Il Governo può prescrivere il modo in cui tali costi devono essere valutati. I costi così valutati saranno [recuperabili come arretrati delle entrate fondiarie].10[* * *]

CAPITOLO III

Registro dei diritti11. Potere del governo di ordinare la preparazione della registrazione dei diritti. - [(1) Il Governo può, in ogni caso, se lo ritiene opportuno, emanare un'ordinanza che disponga che venga redatto un registro dei diritti in relazione ai terreni in qualsiasi area locale dello Stato.](2) Il Governo può anche emanare un'ordinanza ai sensi del comma precedente:

(a) su richiesta di –

(i) qualsiasi autorità locale, o

(ii) altre persone, che accettano di pagare l'importo indicato dal Governo, anticipano i costi di preparazione del registro dei diritti; O

(b) su richiesta di non meno della metà del numero totale di raiyat che possiedono terra nel villaggio e sul loro deposito di una somma per il pagamento delle spese stabilita dal Governo.(3) Una notifica nel Gazzetta di un ordine ai sensi della presente sezione costituirà la prova definitiva che l'ordine è stato debitamente effettuato, [* * *].[(4) Quando viene emesso un ordine ai sensi del comma (1), l'ufficiale aggiunto alla liquidazione procederà a preparare il registro dei diritti nel modo prescritto. (5) Il registro dei diritti dovrà comprendere: ( a) il khewat che mostrerà il carattere e la portata degli interessi proprietari e potrà anche mostrare i dettagli di altri interessi che ricevono rendita; E

(b) il khatian che dovrà mostrare i dettagli che possono essere prescritti.][(6) Ai fini della redazione del registro dei diritti in relazione a qualsiasi area locale, dovrà essere preparata nel modo prescritto una mappa che mostri, per quanto possibile, tutti i dettagli che possono essere considerati necessari allo scopo e la registrazione dei diritti così predisposta dovrà essere conforme alla mappa: fermo restando che in caso di conflitto tra la mappa preparata e quella di rilievo precedentemente predisposta secondo le disposizioni del Capo II, prevarrà la prima.]12 [Pubblicazione preliminare del progetto di registro dei diritti e udienza delle eccezioni. – Una volta preparato un progetto di registro dei diritti, l'ufficiale aggiunto alla liquidazione lo pubblicherà nel modo prescritto e per il periodo prescritto e riceverà ed esaminerà tutte le obiezioni che potrebbero essere avanzate contro qualsiasi iscrizione in esso o qualsiasi sua omissione durante il periodo di pubblicazione.][12A. Appello. – Un ricorso, se presentato entro trenta giorni dalla data dell'ordinanza impugnata, dovrà essere presentato contro ogni ordinanza emessa dall'Assistente Funzionario per la liquidazione ai sensi della Sezione 12 al Funzionario per la liquidazione o a qualsiasi altro funzionario appositamente autorizzato dal Governo a questo riguardo.12B. Pubblicazione definitiva del registro dei diritti. – (1) Una volta risolti tutti questi ricorsi e obiezioni, l'Assistente Funzionario di Liquidazione dovrà infine redigere il registro dei diritti incorporando tutte le modifiche che potrebbero essere necessarie per dare effetto agli ordini emessi su tali obiezioni e ricorsi e causerà dovrà essere pubblicato definitivamente nel modo prescritto e tale pubblicazione costituirà la prova definitiva che la registrazione è stata debitamente redatta ai sensi del presente capitolo.(2) Bozze separate e registrazioni finali possono essere pubblicate per diverse aree locali o parti di esse.]13. Presunzione di pubblicazione definitiva e rettifica dei diritti. - [(1) Qualsiasi registro dei diritti preparato e finalmente pubblicato ai sensi del presente capitolo o una sua copia autenticata o un estratto costituisce prova definitiva di tale pubblicazione. (2) Il Governo può mediante notifica dichiarare riguardo ai terreni in qualsiasi area locale o villaggio che il registro dei diritti è stato finalmente pubblicato e tale notifica costituirà la prova definitiva di tale pubblicazione.](3) Ogni iscrizione in un registro dei diritti così pubblicata costituisce prova dell'argomento menzionato in tale iscrizione e si presuppone che sia corretta fino a quando non venga dimostrata la sua inesattezza: a condizione che, se qualsiasi iscrizione in un registro dei diritti la registrazione dei diritti viene alterata in una successiva registrazione dei diritti, l'iscrizione successiva si presuppone corretta finché non venga provata tale correttezza, ma la registrazione precedente è ammissibile come prova dei fatti esistenti alla data momento in cui è stata effettuata tale registrazione.14[* * *]15. Revisione da parte della Commissione delle Entrate. – L’Agenzia delle Entrate può comunque disporre

(a) di propria iniziativa la revisione di qualsiasi registrazione dei diritti, o di qualsiasi parte di una registrazione dei diritti, in qualsiasi momento dopo la data di pubblicazione finale ai sensi [Sezione 12-B] ma non in modo tale da influenzare qualsiasi ordinanza emessa da un tribunale civile ai sensi della sezione ,;

[(b) su richiesta presentata entro un anno dalla data di pubblicazione finale ai sensi della Sezione 12-B, la revisione del registro dei diritti o di qualsiasi parte di esso entro detto periodo di un anno o successivamente, ma non in modo tale da incidere su qualsiasi ordinanza emessa da un tribunale civile ai sensi della sezione 42 :]A condizione che tale indicazione non venga impartita finché non sia stata data ragionevole opportunità alle parti interessate di comparire ed essere ascoltate nella questione.[16. Conservazione dei registri. – Al fine di mantenere aggiornati la mappa e il registro dei diritti, gli stessi devono essere mantenuti in conformità con le regole che possono essere prescritte a tale riguardo.]17. Recupero costi di predisposizione registro diritti. – (1) Il costo dell'operazione di registrazione dei diritti su una domanda presentata ai sensi del comma (2) della Sezione 11 o parte di essa può essere ordinata sarà a carico del richiedente: a condizione che laddove la domanda sia presentata ai sensi Clausola (b) di detta sottosezione, l'importo recuperabile ai sensi di questa sezione sarà coperto da tutti i raiyat del villaggio compresi i ricorrenti. (2) Il Governo può prescrivere il modo in cui tale costo dovrà essere valutato. Il costo valutato sarà recuperabile come arretrati delle entrate fondiarie.

CAPITOLO IV

Liquidazione dell'affitto18. Liquidazione del canone. – (1) Il Governo può in qualsiasi momento disporre [la soluzione di] affitto relativo a terreni situati in qualsiasi villaggio o area locale per i quali è già stato pubblicato un registro dei diritti.(2) Il Governo può anche emanare un'ordinanza ai sensi del comma precedente:

(a) su richiesta di-

(i) qualsiasi autorità locale; O

(ii) altre persone; che accettano di pagare l'importo che il Governo può decidere per il costo della liquidazione dell'affitto; O

(b) su richiesta di non meno della metà del numero totale di raiyat che possiedono terreni in qualsiasi area locale, depositando l'importo per il pagamento delle spese stabilito dal Governo. (3) Tutti gli importi pagabili ai sensi della clausola (a ) del comma (2). [recuperabili come arretrati delle entrate fondiarie.]19. Principi per la fissazione del canone. - [(1) Il Governo può prescrivere i principi per fissare un canone giusto ed equo per qualsiasi terreno utilizzato per l'agricoltura tenendo conto di: (a) il prezzo medio dei raccolti, durante i dieci anni precedenti diversi dagli anni che il Governo può notificare essere o essere stati anni di carestia o anni anormali rispetto a qualsiasi area locale; (b) il raccolto o i raccolti normalmente coltivati ​​su tale terreno; (c) la situazione del terreno e la natura del suolo; E

(d) l'affitto massimo valutato su terreni di qualità e produttività simili altrove nello Stato.]Spiegazione. – Ai fini della presente sottosezione –

(a) l'agricoltura comprende la coltivazione di colture/erba o prodotti dell'orto, l'orticoltura o l'uso del terreno come pascolo o foresta o per qualsiasi altro scopo accessorio all'agricoltura diverso dallo scopo residenziale;

b) i terreni abbandonati coltivabili di un affittuario sono considerati terreni utilizzati per l'agricoltura; E

(c) il raccolto o i raccolti che avrebbero potuto essere coltivati ​​in qualsiasi terreno di cui al comma precedente o in un terreno utilizzato per scopi accessori all'agricoltura saranno considerati il ​​raccolto o i raccolti normalmente coltivati ​​su tale terreno. (2) Il Governo può prescrivere i principi per fissare un canone giusto ed equo per i terreni utilizzati per scopi diversi dall'agricoltura, compresi tutti i tipi di terreni agricoli nelle aree urbane e rurali dello Stato, tenendo conto:

a) la situazione del terreno;

(b) scopo per il quale viene utilizzato;

c) strutture di comunicazione e marketing; E

(d) valore di mercato del terreno. (3) L'affitto così fissato sarà considerato l'affitto pagabile per il terreno: a condizione che il governo possa sottoporre alle condizioni che può imporre, remissione diretta o detrazione del giusto e canone equo così fissato rispetto a qualsiasi terreno posseduto da qualsiasi istituzione religiosa o caritativa di carattere pubblico e utilizzato per la promozione dell'istruzione, della salute, della cultura, delle belle arti, dello sport o dei giochi per il benessere sociale.(4) Le disposizioni di questa sezione avrà effetto, nonostante quanto contenuto in qualsiasi legge, consuetudine o contratto al momento in vigore.20 [Modalità di fissazione dell'affitto. – Quando viene emessa un'ordinanza ai sensi della Sezione 18, l'Assistente Responsabile della liquidazione fisserà l'affitto giusto ed equo nel modo prescritto.]21. Pubblicazione preliminare e modifica del Registro degli affitti liquidativi. - [(1) Una volta fissato l'affitto, l'Assistente Funzionario per la liquidazione dovrà preparare un registro dell'affitto per la liquidazione contenente i dettagli che possono essere prescritti e farà in modo che lo stesso venga pubblicato nel modo prescritto e per il periodo prescritto e riceverà e considererà qualsiasi obiezioni che possono essere avanzate contro qualsiasi iscrizione o omissione dello stesso durante il periodo di pubblicazione.(2) L'Assistente Funzionario per la Transazione può, di propria iniziativa o su richiesta di qualsiasi parte lesa, in qualsiasi momento prima che venga presentato un Registro dell'Affitto di Transazione all'ufficiale di liquidazione ai sensi della sezione 22, rivedere l'affitto ivi inserito: a condizione che tale revisione non venga effettuata fino a quando non sia stata data ragionevole opportunità alle parti interessate di comparire ed essere ascoltate in merito.]22 [Sanzione del canone saldato e modifica degli ordini emanati su opposizione. – (1) Una volta risolte tutte le obiezioni, l'Assistente Funzionario di Liquidazione dovrà presentare al Funzionario di Liquidazione il registro degli affitti di liquidazione con una dichiarazione completa dei motivi delle sue proposte e un riepilogo delle eventuali obiezioni da lui ricevute .(2) Il Funzionario di Regolamento dovrà:

(a) di propria iniziativa; O

(b) su richiesta, entro trenta giorni dall'ordine trasmesso su un'obiezione preferita ai sensi del comma (1) della Sezione 21, hanno il potere di modificare tale ordine. (3) Il funzionario di liquidazione può sanzionare detto elenco con o senza modifiche o può restituire lo stesso per la revisione da parte dell'Assistente funzionario per la liquidazione. (4) Nessuna modifica, emendamento o revisione sarà apportata ai sensi della sottosezione (2) o, a seconda dei casi, della sottosezione (3) fino a quando non si sarà presentata una ragionevole opportunità stato dato alle parti interessate di comparire ed essere ascoltate nella questione.][23. Inserimento del canone saldato nel registro dei diritti e pubblicazione definitiva dello stesso. – (1) Dopo l'approvazione del Registro dell'affitto per la liquidazione, l'Assistente funzionario per la liquidazione incorporerà l'affitto saldato nel registro dei diritti, apporterà tali modifiche o alterazioni a detto registro e alla mappa, se presenti, e causerà un nuovo copia del registro dei diritti da pubblicare definitivamente secondo le modalità prescritte. (2) Tale pubblicazione costituirà la prova definitiva che l'affitto è stato debitamente saldato ai sensi del presente capitolo e il registro dei diritti così pubblicato sarà considerato essere il registro dei diritti pubblicato ai sensi della Sezione 12-B.]24[* * *]25. Revisione da parte della Commissione delle Entrate. – L’Agenzia delle Entrate può, in ogni caso –

(a) d'ufficio, in qualsiasi momento dopo la data di pubblicazione definitiva ai sensi del [Sezione 23]Oppure

[(b) su richiesta presentata entro un anno da detta data] dirigere la revisione dell'affitto così stabilito, ma non in modo tale da influenzare qualsiasi ordinanza emessa da un tribunale civile ai sensi della Sezione 42: a condizione che tale istruzione non venga impartita finché non sia stata data ragionevole opportunità alle parti interessate di comparire ed essere ascoltate in tribunale la questione.26[* * *]27. Presunzione di correttezza del canone liquidato. – Fatto salvo quanto previsto dagli artt [25 e 42]; tutti gli affitti regolati ai sensi della Sezione [20, 21 e 22] e infine incorporato in un registro dei diritti [pubblicato nella sezione 23] si considera pagato correttamente e costituisce un canone giusto ed equo ai sensi della presente legge.28. Data dalla quale decorre il canone concordato. – Quando viene saldato l’affitto [* * *] ai sensi del presente capo, gli effetti decorrono dall'inizio della campagna agraria successiva alla data della sanzione [* * *] per [Sottosezione (3)] della Sezione 22: A condizione che il Governo possa prescrivere una data anteriore a partire dalla quale tale accordo avrà effetto e che tale data non sia anteriore alla data di notifica ai sensi della Sezione 18.

CAPITOLO V

Giurisdizione e procedura29 [Competenza dei tribunali. – (1) Tutte le autorità che esaminano un'istanza, un ricorso o una revisione ai sensi di una qualsiasi delle disposizioni della presente legge lo fanno in qualità di tribunali tributari. (2) Salvo quanto diversamente previsto nella presente legge quando è stato emesso un ordine ai sensi delle sezioni 3, 11, 18 o 36 nessuna Corte esaminerà alcuna richiesta o causa in relazione a qualsiasi questione per determinare o decidere quali disposizioni contenute nella Legge e tutti i procedimenti in relazione a tale questione pendente alla data in cui tale ordine è stato emesso saranno sospesi fino alla decisione finale pubblicazione di documenti ai sensi della Sezione 6-C, 12-B o 23 a seconda dei casi.](3) [* * *]30. Applicazione del codice di procedura civile del 1908 ai procedimenti previsti dalla presente legge. – Il Governo può di volta in volta adottare norme coerenti con la presente legge dichiarando che qualsiasi disposizione del codice di procedura civile, 1908, non si applica a domande, ricorsi o altri procedimenti ai sensi della presente legge in qualsiasi tribunale tributario o a qualsiasi classe specificata di tali istanze, ricorsi o ad esse si applicheranno con riserva delle modifiche e integrazioni previste dalla normativa.31. Potere dell'esattore e della commissione tributaria di contestare i lavori. – (1) Il [Ufficiale degli insediamenti] può, mediante ordine scritto, contestare nel modo che gli sembra adatto a qualsiasi attività riconoscibile ai sensi della presente Legge da parte di chiunque [Assistente responsabile delle transazioni] e con lo stesso ordine può ritirare qualsiasi causa pendente davanti a lui [Ufficiale] e disporne lui stesso o, mediante ordine scritto, affidarlo a qualcun altro per lo smaltimento [Assistente responsabile delle transazioni],[(2) I suddetti poteri, in relazione a tutte le attività riconoscibili ai sensi della presente Legge, saranno esercitabili da: (a) l'esattore distrettuale e il responsabile delle ispezioni nei confronti dei funzionari a loro subordinati; E

(b) l'Ufficio delle Entrate nei confronti dei funzionari di liquidazione, dei capi indagine e degli esattori distrettuali.]32. Potere di convocare e rivedere i procedimenti degli ufficiali delle entrate. – L'Agenzia delle Entrate può richiedere la trascrizione di qualsiasi Procedimento [qualsiasi ufficiale] contro la cui decisione non è possibile appello se sembra che tale funzionario abbia esercitato una giurisdizione non conferitagli dalla legge o non abbia esercitato una giurisdizione così conferita o, agendo nell'esercizio della sua giurisdizione, abbia violato qualche espressa disposizione di legge che riguarda la decisione nel merito qualora tale contravvenzione abbia prodotto un grave errore giudiziario e la Commissione tributaria, sentite le parti, se presenti, emetterà l'ordinanza che riterrà opportuna.33. Delega di poteri. – Il Governo può, mediante notifica, delegare i poteri del Consiglio delle Entrate [qualsiasi funzionario al di sopra del grado di funzionario di liquidazione].34. Limitazione delle domande. – Salvo quanto disposto al comma successivo, ogni ricorso presentato e domanda avanzata dopo il termine di prescrizione ivi previsto è respinto, anche se la prescrizione non è stata costituita come eccezione.35. Applicazione dell'Indian Limitation Act, 1908. – Fatte salve le disposizioni della presente legge, le disposizioni dell'Indian Limitation Act 9 del 1908, ad eccezione delle sezioni 6, 7, 8, 9, 19 e 20, si applicano a tutti i ricorsi e le domande menzionati nella sezione 34.

CAPITOLO VI

Miscellanea36. Procedimento simultaneo. - [(1) Nonostante quanto contenuto nei capitoli II, III e IV, il Governo può adottare un'ordinanza che disponga che i procedimenti relativi a: (a) indagine e preparazione del registro dei diritti; (b) preparazione del registro dei diritti e liquidazione dell'affitto; o (c) l'indagine, la preparazione del registro dei diritti e il pagamento dell'affitto, rispetto a qualsiasi area locale, devono essere effettuati simultaneamente e dopo l'emissione di tale ordine, le disposizioni della presente legge si applicheranno a tale procedimento con tali modifiche , come può essere prescritto.(2) Laddove siano stati ordinati procedimenti simultanei ai sensi della clausola (a) o (c) della sottosezione precedente, l'Assistente Funzionario di Liquidazione e il Funzionario di Liquidazione eserciteranno rispettivamente tutti i poteri di Funzionario di Indagine e di Capo Ufficiale di indagine.]37. Delimitazione dei confini dei villaggi. - [(1) Nella delimitazione dei confini del villaggio allo scopo di effettuare un rilevamento e di preparare un registro dei diritti ai sensi della presente legge, l'area contenuta entro i confini esterni del villaggio sarà, per quanto possibile, preservata come unità di rilevamento, qualsiasi record e nessun'altra area sarà adottata come tale senza l'approvazione del Consiglio delle Entrate. (2) Per quanto riguarda qualsiasi area che non sia un villaggio, l'unità di cui sopra sarà come indicato dal Capo Ufficiale di indagine o ufficiale di insediamento.(3) La procedura da seguire per dichiarare che qualsiasi tratto di terra costituisce un villaggio sarà quella prescritta.]38 [Convalida dei documenti passati e liquidazione dell'affitto. – (1) Tutti i documenti pubblicati nel corso dei procedimenti relativi all’indagine, alla preparazione del registro dei diritti o alla liquidazione dell’affitto e tutti i documenti conservati, prima della data di entrata in vigore della presente legge ai sensi delle disposizioni di qualsiasi legge in vigore in vigore o qualsiasi consuetudine avente forza di legge o per ordine del governo, si riterrà essere stato finalmente pubblicato o mantenuto ai sensi delle Sezioni 6-C, 12-B, 23 o 16, a seconda dei casi, e tutti gli affitti saldati prima di detta data ai sensi di qualsiasi legge, consuetudine o ordine, come sopra menzionato, si considererà regolato ai sensi della presente Legge. (2) Le altre disposizioni della Legge saranno, mutatis mutandis si applicano a tutti i documenti e agli affitti così liquidati.Spiegazione. – Ai fini dell'applicazione delle Sezioni 6D, 15, 25 e 42, la data di pubblicazione finale sarà considerata la data di inizio dell'Orissa Survey and Settlement (Amendment) Act, 1965.(3) Nonostante quanto disposto ai sensi delle sottosezioni precedenti, nessun procedimento sarà sostenibile - (a) ai sensi della Sezione 6-D, 15 o 25 se la registrazione o qualsiasi registrazione ivi contenuta o la liquidazione dell'affitto sono stati, prima della data di inizio dell'Indagine e della Transazione dell'Orissa ( Emendamento) Act, 1965, stato-(i) soggetto alla revisione da parte del Board of Revenue; o (ii) dopo essere stato effettuato, ulteriormente esaminato da qualsiasi autorità in conformità con qualsiasi legge o per ordine del governo; o(iii) soggetto a qualsiasi decisione di un tribunale civile; O

(b) ai sensi della Sezione 42 se la questione era stata oggetto di una causa precedentemente intentata in un tribunale civile.]39[* * *]40. Tutela delle azioni intraprese ai sensi della presente legge. – Nessuna causa o altro procedimento legale potrà essere rivolto contro alcuna persona per qualsiasi cosa fatta in buona fede o che si intende fare ai sensi della presente legge o di qualsiasi regola dell'ordine ivi stabilita.41. Correzione di errore aritmetico. - [Qualsiasi Funzionario di liquidazione o Direttore censimento o qualsiasi altro funzionario appositamente autorizzato dal Consiglio delle entrate] a questo titolo può, su richiesta o di propria iniziativa, correggere qualsiasi errore materiale o aritmetico in qualsiasi mappa, pianta o in qualsiasi registro dei diritti o qualsiasi errore derivante da qualsiasi errore accidentale o da omissione: a condizione che tale correzione non sarà effettuata essere effettuata senza che sia stato dato un ragionevole preavviso alle parti interessate.42. Limitazioni di giurisdizione del tribunale civile. - [(1) Nessuna causa potrà essere intentata dinanzi ad alcun tribunale civile in relazione a qualsiasi ordine che disponga di perizie, preparazione di registri dei diritti o liquidazione dell'affitto ai sensi della presente legge o in relazione alla pubblicazione, firma o attestazione di qualsiasi documento ai sensi della stessa o qualsiasi parte di esso: a condizione che qualsiasi persona lesa da qualsiasi iscrizione o omissione da qualsiasi documento finalmente pubblicato ai sensi delle Sezioni 6-C, 12-B o 23 ai sensi della Sezione 36 possa, entro tre anni dalla data di tale pubblicazione, avviare un'azione legale per il risarcimento in un tribunale civile avente giurisdizione. (2) Quando tale tribunale ha emesso ordinanze definitive, lo notificherà all'esattore del distretto e tutte le modifiche che potrebbero essere necessarie per dare effetto alle ordinanze di detta corte saranno fatto nei documenti pubblicati come sopra.]43. Potere di emanare Regole. – (1) Il Governo può, previa pubblicazione, emanare norme per l’attuazione delle disposizioni della presente legge. (2) In particolare e senza pregiudizio della generalità della suddetta competenza, il Governo può emanare norme:

(i) disciplinare la procedura da seguire [diversi funzionari e autorità] nell'adempimento di qualsiasi dovere imposto o nell'esercizio di qualsiasi potere conferito loro dalla o ai sensi della Legge e possono in base a tali regole conferire a tale Funzionario-

(a) qualsiasi potere esercitato da un tribunale civile nel dibattimento delle cause;

(b) il potere di entrare in qualsiasi territorio e di rilevarlo, delimitarlo e tracciarne una mappa [* * *], E

(c) potere di tagliare e pestare i raccolti su qualsiasi terreno e di pesare il prodotto al fine di stimare le capacità del terreno;

(ii) prescrivere i moduli da utilizzare e le modalità di notifica degli avvisi emessi ai sensi della presente legge, laddove nessuna forma o modalità sia prescritta da questa o da qualsiasi altra legge;

(iii) sulla procedura da seguire [nell'udienza di istanze e ricorsi] ai sensi della presente legge;

(iv) in merito alle tariffe, ai costi e agli oneri da corrispondere ai fini della presente legge [nonostante quanto previsto dal Court-fees Act 7 del 1870.]

(V) [* * *]

(Vi) [* * *]

(Vii) [* * *]

(Viii) [* * *]44. Norme da dettare all'Assemblea. - [Tutte le norme emanate ai sensi dell'Articolo 43, non appena possibile dopo la loro emanazione, saranno sottoposte all'Autorità legislativa statale per un periodo totale di quattordici giorni che può essere compreso in una o più sessioni, e se durante detto periodo lo Stato Il legislatore apporta eventuali modifiche alle stesse, le regole avranno effetto da allora in poi solo nella forma modificata, in modo, tuttavia, che tale modifica non pregiudichi la validità di qualsiasi cosa precedentemente fatta secondo le regole.]45. Abrogazione. – A partire dalla data di entrata in vigore della presente legge in qualsiasi ambito, saranno abrogate le leggi di seguito menzionate, in relazione a detto ambito, vale a dire:

(a) qualsiasi legge in vigore in uno qualsiasi dei territori fusi nella misura in cui sia ripugnante alle disposizioni della presente legge; E

(b) gli atti normativi specificati nella Colonna 2 dell'Allegato nella misura specificata nella Colonna 3 dello stesso.46. ​​Effetti dell'abrogazione. – (1) Nulla di quanto contenuto nella presente legge pregiudica in alcun modo eventuali procedimenti in corso in attesa della data di entrata in vigore della presente legge ai sensi di qualsiasi provvedimento o legge di cui alla Sezione 45 e [tutti questi procedimenti saranno continuati fino alla fase di pubblicazione finale dei documenti ai sensi di detti atti o leggi].(2) Per fugare ogni dubbio, si dichiara che il diritto del Governo di realizzare i costi di tutti i procedimenti relativi all'indagine, alla registrazione dei diritti e alla liquidazione dell'affitto, siano essi continuati o completati secondo le disposizioni specificate nell'Allegato rimarranno inalterati nonostante quanto contenuto nella presente legge.[46A. Il potere di funzionario incaricato degli insediamenti ai sensi delle leggi sulle province centrali deve essere esercitato da funzionari nominati ai sensi della presente legge. – Nonostante quanto contenuto nelle leggi sulle province centrali menzionate di seguito, i funzionari e gli assistenti responsabili degli insediamenti nominati ai sensi della presente legge esercitano rispettivamente i poteri e svolgono le funzioni di: (a) funzionari responsabili degli insediamenti e funzionari insediativi ai sensi della legge sulle entrate fondiarie delle province centrali 18 del 1981 e il Tenancy Act 11 del 1898 delle province centrali, e;

(b) Funzionari di insediamento e funzionari assistenti di insediamento ai sensi della legge sulle entrate fondiarie delle province centrali 2 del 1917 e della legge sulla locazione delle province centrali 1 del 1920.]47. Potere di rimuovere le difficoltà. – In caso di difficoltà nell’attuazione delle disposizioni della presente legge, il Governo può, a seconda delle circostanze, fare tutto ciò che ritiene necessario per eliminare la difficoltà.

Programma

Promulgazione abrogata

[See Sezione 45]

V del 1875…La legge sull'indagine del BengalaIl tutto
VIII del 1923…La legge sull'indagine e sui confini di MadrasIl tutto
I del 1908…La legge sulla terra immobiliare di Madras.Capitoli XI e XII. Le disposizioni degli altri capitoli in quanto ripugnanti alle disposizioni della presente legge.
II del 1913…La legge sugli affitti dell'OrissaCapitoli XI e XII. Le disposizioni degli altri capitoli in quanto ripugnano alle disposizioni della presente legge.
VI del 1929…La legge sulle transazioni CPNella misura in cui le sue disposizioni sono ripugnanti alla presente legge.
XI del 1898…La legge sulla locazione del CPTNella misura in cui le sue disposizioni sono ripugnanti alla presente legge.
I del 1920…La legge sulla locazione del CPTNella misura in cui le sue disposizioni sono ripugnanti alla presente legge.
XVIII del 1881…La legge sulle entrate CPLandNella misura in cui le sue disposizioni sono ripugnanti alla presente legge.
II del 1917…La legge sulle entrate CPLandNella misura in cui le sue disposizioni sono ripugnanti alla presente legge.
[I del 1920…Legge sull'indagine municipale di Bihar e OrissaIl tutto]

Legge sull'indagine e sugli insediamenti dell'Orissa (emendamento), 1962

Legge 7 dell'Orissa del 196238. Risparmio. – (1) Nonostante quanto contenuto nella legge principale, tutti i ricorsi presentati in relazione ai documenti finalmente pubblicati o ripubblicati prima dell'entrata in vigore di detta legge in seguito al procedimento relativo alla preparazione del registro dei diritti o al regolamento dell'affitto e in attesa della data di entrata in vigore della presente legge saranno trasferiti al funzionario di regolamento avente giurisdizione che disporrà degli stessi in conformità con le disposizioni della legge principale e successivamente il funzionario aggiunto di regolamento apporterà le modifiche ai suddetti registri come potrebbe essere necessario per dare esecuzione alle ordinanze emesse in appello. (2) Tutti i procedimenti relativi all'indagine condotti insieme ai procedimenti simultanei relativi alla preparazione del registro dei diritti e al pagamento dell'affitto ordinati ai sensi della sezione 36 della legge principale devono essere considerato un procedimento condotto in conformità con le disposizioni di detta legge in modo completo ed efficace come se fosse stato poi emesso un ordine ai sensi di tale legge come modificata dalla presente legge per l'esecuzione dell'indagine, della preparazione del registro dei diritti e della transazione dell'affitto procede simultaneamente.

Legge sull'indagine e sugli insediamenti dell'Orissa (emendamento), 1965

Legge 9 dell'Orissa del 19655. Disposizioni transitorie e convalida. – (1) Qualsiasi procedimento di revisione di qualsiasi documento o di qualsiasi iscrizione in esso o di qualsiasi affitto come specificato nella Sezione 38 della Legge Principale, come modificata dalla presente Legge pendente dinanzi al Consiglio delle Entrate sarà considerato un procedimento ai sensi della Legge Principale .(2) Qualsiasi ordinanza emessa dal Board of Revenue prima della data di entrata in vigore della presente legge che disponga la revisione in procedimenti della natura specificata nel comma (1) sarà considerata validamente emessa e avrà effetto nel modo più completo ed efficace come se in tutte le date rilevanti il ​​Consiglio delle Entrate fosse stato investito del potere di emettere tale ordine ai sensi della legge principale.

Legge sull'indagine e sugli insediamenti dell'Orissa (emendamento), 1975

Legge 21 dell'Orissa del 19755. Risparmio. – Nonostante quanto contenuto nella Legge Principale come modificata dalla presente Legge, il termine di prescrizione per la presentazione di una domanda di revisione dinanzi al Consiglio delle Entrate ai sensi della Legge Principale scade, qualora la data di pubblicazione finale rilevante sia avvenuta prima dell’inizio della presente legge, trascorsi due anni da detta data.

Legge sull'indagine e sulla risoluzione dell'Orissa (modifica e convalida), 1975

Legge 51 dell'Orissa del 19753. Convalida. – Nonostante quanto contenuto in qualsiasi sentenza, decreto o ordinanza di qualsiasi tribunale, qualsiasi affitto saldato prima dell'entrata in vigore della presente legge, ai sensi della legge principale in relazione a qualsiasi terreno utilizzato per scopi non agricoli sarà ritenuto validamente saldato ai sensi della Legge Principale come modificata dalla presente Legge, tale liquidazione o canone non potrà essere messo in discussione in qualsiasi Tribunale semplicemente per il fatto che i principi seguiti nel regolare tale canone non sono stati previsti dalla o ai sensi della Legge Principale.

Legge sull'indagine e sulla risoluzione dell'Orissa (modifica e convalida), 1998

Legge 13 dell'Orissa del 19983. Convalida. – Nonostante il contrario, il Principal Act, o qualsiasi sentenza, decreto o ordinanza di qualsiasi tribunale, le Orissa Survey and Settlement (Amendment) Rules, 1976 (di seguito denominate Amendment Rules) emanate ai sensi della Sezione 43 del Principal Act e pubblicate ai sensi della notifica del governo dell'Orissa nel dipartimento delle entrate n. 21474-R., datata 23 marzo 1976 come SRO n. 344/76, sarà considerata effettiva a partire dalla data di tale pubblicazione come se La sezione 44 della Legge principale, come modificata dalla Sezione 2 della presente legge, era in vigore in tutti i momenti materiali in cui le norme furono emanate e pubblicate e furono presentate all'Assemblea legislativa dell'Orissa in conformità alla Sezione 44 della Legge principale, di conseguenza:

(a) tutte le azioni intraprese o le cose fatte o che si presume siano state intraprese o fatte, inclusa la fissazione, la valutazione e la realizzazione degli affitti ai sensi delle modifiche apportate dalle Regole di Modifica, saranno considerate validamente fatte o intraprese; E

(b) nessuna causa o altro procedimento potrà essere avviato, mantenuto o proseguito in qualsiasi Tribunale semplicemente sulla base del fatto che le Regole di Modifica non erano efficaci prima della presentazione delle stesse all'Assemblea per un periodo totale di quindici giorni come richiesto dalla Sezione 44 della Legge Principale nella sua versione precedente all'entrata in vigore della Sezione 2 della presente Legge.